Il gambetto danese

Pubblicato da Andrea Pastore il 20/09/2015

Il gambetto danese è probabilmente l'apertura scacchistica più violenta, in cui il bianco sacrifica ben tre pedoni in cambio di un consistente vantaggio di sviluppo rispetto al nero. È caratterizzato dalle mosse:

  1.     e4, e5;
  2.     d4, exd4;
  3.     c5, dxc5;
  4.     Ac4,
    Leggi tutto...

Finale misto di pezzi leggeri e pezzi pesanti

Pubblicato da Andrea il 18/09/2015

Re e torre contro re e figura leggera
questo finale è quasi sempre pari, infatti la torre non può avere la meglio sulla figura leggera. Uno dei pochi casi in cui la torre riesce a prevalere si verifica quando il difensore ha come figura leggera l'alfiere e pone il re nell'angolo dello stesso colore dell'alfiere, Leggi tutto...

Finali di pezzi pesanti

Pubblicato da Andrea Pastore il 15/09/2015

Re e donna (o torre) contro re

Questi finali sono ovviamente vinti: bisogna portare il re avversario nell'angolo, restringendo continuamente il suo raggio di azione. Quando il re nemico si trova sul bordo l'attaccante porta il suo re nei pressi del re nemico e può dare scacco matto. Leggi tutto...

Finali di pezzi leggeri

Pubblicato da Andrea il 14/09/2015

Per avere qualche probabilità di poter dare scacco matto con dei pezzi leggeri occorre che ce ne siano almeno due sulla scacchiera, ecco alcuni finali in cui i pezzi leggeri possono dare scacco matto al re:
Leggi tutto...

Il matto del corridoio

Pubblicato da Andrea il 14/09/2015

Il matto del corridoio può essere fatto con un pezzo pesante posto sulla stessa riga del re nemico che si ritrova prigioniero dei suoi stessi pedoni (o pezzi) disposti in fila, a formare appunto un corridoio. Nella figura il nero non ha lasciato un pezzo pesante sulla stessa riga del re, né ha mosso un pedone per offrire una via di fuga al re, quindi la regina bianca può andare indisturbata in d8 e dare scacco. Leggi tutto...