Il matto di Boden

Pubblicato da Andrea il 14/09/2015

Il matto di Boden (dal nome dello scacchista inglese che lo ha usato per la prima volta nel 1800) è uno scacco matto effettuato con i due alfieri che effettuano un tiro incrociato sul re nemico, le cui vie di fuga sono ostruite dai pezzi del suo schieramento. Leggi tutto...

La difesa russa

Pubblicato da Andrea Pastore il 07/09/2015

La difesa russa, chiamata così in onore del russo Petrov che la analizzò nell'Ottocento, è un'apertura caratterizzata dalle mosse:

  1. e4,e5;

  2. Cf3, Cf6; Leggi tutto...

La partita scozzese

Pubblicato da Andrea Pastore il 06/09/2015

La partita scozzese è un'apertura che sta riguadagnando popolarità dopo un lungo periodo di oblio. Viene usata anche ad alti livelli  per cercare di sorprendere l'avversario che dopo le prime due mosse potrebbe aspettarsi la partita spagnola, molto più popolare e studiata. È determinata dalle mosse:
1. e4, e5;
2. Cf3, Cf6;
3. d4 Leggi tutto...

La difesa olandese

Pubblicato da Andrea Pastore il 02/09/2015

La difesa olandese è una difesa contro la partita di donna caratterizzata dalle mosse:

1. d4, f5;

Sulla falsariga della difesa siciliana mira a bilanciare la mossa del bianco controllando l'altra casella del centrale, e4. È una difesa poco giocata soprattutto ad alti livelli, ma sebbene presenti qualche inconveniente resta valida e proprio in virtù della sua bassa notorietà giocandola si Leggi tutto...

La partita inglese

Pubblicato da Andrea Pastore il 02/09/2015

La partita inglese è una delle aperture più giocate, anche grandi campioni come Garry Kasparov e Anatolij Karpov l'hanno usata frequentemente. In quest'apertura il bianco gioca come prima mossa

1. c4

l'obiettivo è quello di controllare la casa d5 con  il pedone della colonna c, meno importante dal punto di vista strategico. Il nero ha molte alternative che portano a diverse varianti: Leggi tutto...